Inquietante o attraente: Sausage Party e The Neon Demon

La Melevisione, quel meraviglioso contenitore di cartoni animati per bambini, quand’ero piccolo io ne comprendeva uno con protagonisti alcuni oggetti antropomorfi. Si chiamava Les Babalous. Erano comunissimi oggetti domestici che si animavano soltanto di notte. Già allora mi sembrava particolarmente … Continua a leggere Inquietante o attraente: Sausage Party e The Neon Demon

Metti un diavolo con tre streghe

Se vi chiedo di pensare alle streghe, quale immagine vi viene in mente? Una racchia dalla faccia bitorzoluta che vola in groppa alla sua scopa magica? O le più moderne gnocche fattucchiere femmes fatales del piccolo schermo? Sostanzialmente, la scelta è tra i due poli. Ma se invece andassimo a scavare un po’ più a fondo, per vedere se troviamo qualcosa che non dico sia proprio diverso, ma comunque neanche troppo uguale a questi due modelli? Vediamo, ci sono le streghe di Hocus Pocus, ma no, non vanno bene, sono delle megere che risucchiano l’anima dei bambini per tornare giovani. … Continua a leggere Metti un diavolo con tre streghe

Mamma Roma

Ci sono persone per le quali provi una tale ammirazione, che pensi di potergli concedere tutto. Di seguirle qualunque cosa facciano. Anna Magnani, per esempio, io la conosco poco, ma quel poco non mi impedisce di nutrire già una stima immensa, così grande che sento non potrebbe deludermi mai. Per questo ero curioso di vedere Mamma Roma, nonostante la regia di Pier Paolo Pasolini, che invece non ho ancora capito come inquadrare. Sarà che ero ben predisposto, ma a me questo film è piaciuto. Pasolini ha avuto senza dubbio delle intuizioni degne di nota a livello visivo, scegliendo delle immagini … Continua a leggere Mamma Roma

C’eravamo tanto amati

È iniziato tutto con una folgorazione. Certo io non sono nessuno per dire cosa è originale e cosa no, ma sono in grado come tutti di capire quando qualcosa mi colpisce. C’eravamo tanto amati comincia in un modo che m’ha proprio colpito. Sembra tanto diverso, tanto innovativo che non si porta per niente addosso il peso dei suoi quarantuno anni suonati. E così, mi ha messo fin da subito nelle condizioni di godermelo ben benino, vuoi anche per quel talento nato che è Nino Manfredi, un attore così bravo che ti vien voglia di cercare il numero sull’elenco telefonico per … Continua a leggere C’eravamo tanto amati