Il dottor Stranamore, potenza della parodia e della comunicazione inadeguata

Un filone del cinema di fantascienza americano, forse non particolarmente nutrito ma ugualmente importante, si sviluppa negli anni Cinquanta in piena guerra fredda, assimilandone le ansie e le posizioni e facendone la propria spina dorsale. A questo genere di science fiction, … Continua a leggere Il dottor Stranamore, potenza della parodia e della comunicazione inadeguata

L’uomo che amava le donne

È accaduto un miracolo. Ne sono stato testimone io stesso, con questi occhi qui. Qualcuno deve aver ascoltato le mie preghiere, e deve averle riferite a quella cara donna di Cristina Comencini. Avevo tanto sperato di poter vedere una bella commedia italiana, lontana dai soliti schemi dei cinepanettoni, dei luoghi comuni, degli italioti vacanzieri che vanno su, giù, al mare o in montagna. Latin Lover dev’essere stato confezionato appositamente per me. Già mi piacciono assai le famiglie sgangherate, fuori dal comune, magari pure numerose. Una famiglia superallargata di sole donne, che si incontrano, si scontrano e s’incontrano di nuovo, poi, … Continua a leggere L’uomo che amava le donne