Indiana che viene, Jones che va

Noi siamo solo di passaggio nella storia, questa…questa è la storia!

Di sicuro le parole del dottor Belloq non si addicono al suo più famoso rivale che, nella storia, c’è rimasto, e ha anzi contribuito a scriverla. Stiamo parlando di Indiana Jones, tornato alla ribalta proprio in questi giorni per una notizia comunicata dal sito Latino Review riguardo la possibilità di un nuovo film con protagonista l’archeologo più celebre del mondo. Vi ricordate che avevamo parlato di una nuova trilogia in preparazione per Star Wars? Bene, stando ai rumours più recenti, pare che la Disney non abbia prenotato i Pinewood Studios solo per la saga di George Lucas, ma anche per quella di Steven Spielberg. Che poi, a voler dirla tutta, George Lucas ha a che fare con entrambe, visto che è l’autore del soggetto nonché produttore esecutivo dei (fin ora) quattro Indiana Jones. Ottimo, penserete voi, nulla di meglio che rivedere il nostro eroe sugli schermi di tutto il mondo pronto per una nuova avventura. E qui viene il bello. Perché, stando ancora alle indiscrezioni pubblicate dal sito, il nostro Indy potrebbe avere un volto che non sarà più quello di Harrison Ford. Non si sa se l’attore abbia espressamente rifiutato di tornare a vestire i panni del suo personaggio più noto o meno; forse, semplicemente è ormai diventato troppo vecchio per la parte. Siamo sinceri, un settantenne, per quanto ancora in forma, sarebbe ancora credibile in quel ruolo? No, per niente. E allora chi mai potrebbe prendere il posto del buon vecchio Ford nel prossimo film della serie (e chissà, magari anche più di uno)? In cima alla lista dei possibili candidati troviamo Bradley Cooper. Scelta superazzeccatissima, a mio modestissimo parere, perché nessuno ha l’aspetto più adatto per prendere il testimone dalle mani del collega, e a chi si chiede se il bel Brad abbia le carte in regola per calarsi nella parte, voglio ricordare che fino ad ora non ha avuto problemi a interpretare qualunque tipo di film, che fosse un thriller o una commedia o il più recente (ancora inedito) fantascientifico Guardians of the Galaxy.

Qualche dubbio potrebbe venire circa l’efficacia di questo recasting, visto che Harrison Ford è pur sempre Harrison Ford, e Indiana Jones senza di lui potrebbe non essere lo stesso. Ma non c’è da preoccuparsi più di tanto. Col tempo abbiamo visto più di un attore avvicendarsi nei film del leggendario 007, eppure non c’è dubbio che la saga su James Bond funzioni ancora. Basta dare un’occhiata agli ultimi incassi per crederci, a più di quarant’anni dall’ultimo film con Sean Connery. E il richiamo alla spia inglese calza a pennello, dal momento che i produttori di Indiana Jones stavano pensando proprio di portare avanti la saga, senza pensare a un reboot o un remake, ma semplicemente ad una storia che continuerà con altre vicende e altri episodi. Magari c’è chi negli anni ottanta era appena adolescente, e si ricorda di quando vide per la prima I predatori dell’arca perduta o i primi due seguiti: ecco, magari, e sottolineo magari, costoro al cinema non ci andranno per vedere il loro beniamino trasfigurato col viso di un altro. Ma non credo che i più giovani si faranno troppi scrupoli ad adattarsi a una nuove versione dell’eroe con frusta e borsalino.

Ancora un’ultima cosa. Si vocifera che la sceneggiatura potrebbe addirittura essere affidata a Frank Darabont, e se questo nome non vi dice niente, allora andate subito a fare i vostri compiti, perché costui è il regista di Il miglio verde e Le ali della libertà, lo sceneggiatore del futuro Godzilla, e l’ideatore della serie tv The Walking Dead, e con Indiana Jones ha già acquisito una certa familiarità lavorando, di nuovo come sceneggiatore, al telefilm basato sulla gioventù dell’archeologo avventuriero negli anni novanta . E scusate se è poco.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...