Le fate ignoranti

Tutti noi abbiamo sempre riconosciuto nei film di Ferzan Ozpetek la presenza di elementi e di tematiche costanti, dalle lunghe tavolate tra amici agli amici che si trasformano in famiglia, dal rapporto di coppia ai conti difficili col passato. Poi, riguardando Le fate ignoranti, mi sono accorto che c’è anche un’altra cosa di cui tener conto: la separazione. Che si tratti di una separazione da una persona in carne ed ossa, o del distacco da una vita a cui eravamo affezionati, o di entrambe le cose, c’è sempre qualcosa che interviene a provocare una rottura tra un prima e un dopo, e quel qualcosa non è mai facile da superare.

In questo caso, si tratta del più ovvio (ma sempre inaspettato) dei motivi: la scomparsa di qualcuno che amiamo. Doveva essere la prima volta che vedevo Stefano Accorsi e Margherita Buy all’opera, e nessun altro avrebbe potuto essere più convincente di quei due. La strada che li porterà a scontrarsi li condurrà verso l’elaborazione del dolore, ma nel loro impossibile rapporto scopriranno che quella strada conduce verso direzioni diverse. Come al solito, attorno a loro gravita un manipolo di figure insolite e irresistibili, dall’affezionata Serra Yilmaz a Filippo Nigro, passando per Rosaria De Cicco e per Luca Calvani e Gabriel Garko, che soltanto Ferzan Ozpetek avrebbe potuto scegliere per un ruolo così delicato e riuscire a farlo funzionare.

Non ricordavo che Le fate ignoranti fosse un film così introspettivo. Grondante di dolore, questo sì, di quel dolore che scoppia dentro quando ci si accorge che tutto ciò che avevamo pazientemente costruito è soltanto una menzogna, un castello di carte che vola alla prima bufera, lasciandoci soltanto le macerie. E a quel punto, tutto ciò che resta da fare e rimboccarsi le maniche, dire addio al passato e ricominciare. Come dicevamo all’inizio, appunto.

VOTO: 9

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...