Miss, mia cara miss

Poiché ogni volta che parlo di commedie lo faccio solo per parlarne male, voglio dimostrare al mondo che anche io sono capace di ridere. Poco, in verità, però ogni tanto anch’io rido, lo giuro. Anche la mia famiglia credo abbia l’impressione che a me piacciano soltanto i drammoni/polpettoni/stritamaroni dove o si piange o niente. E siccome ognuno di noi, ne sono convinto, almeno una volta nella vita ha riso davanti a una commedia non esattamente brillante, voglio tirar fuori uno scheletro dal mio armadio. A me piace Miss F.B.I. – Infiltrata speciale. Nonostante sia stato stroncato dalla meglio critica cinematografica, ho cercato di capire i  motivi per cui al sottoscritto, invece, è piaciuto.

  1. È una ventata d’aria fresca. Quando si parla di commedia, in genere ti ritrovi ad appiccicargli vicino l’aggettivo romantica o sentimentale, ma non stavolta. Non c’è nessuna storia d’amore di mezzo. Non c’è neanche un protagonista maschile. L’unica relazione degna di nota è l’amicizia tra le due agenti F.B.I., ma non è nulla di smielato. La nostra quasi-miss-Stati-Uniti-d’America si trova a risolvere un caso di rapimento con riscatto, con tutti i risvolti comici che prende il caso. Non ci sono un tizio e una tizia che prima si odiano e poi si amano, non ci sono gag sul sesso, non c’è una ragazza col suo sogno nel cassetto o un gruppo di adolescenti in calore.
  2. Strano a dirsi, non ci sono neanche macchiette. I personaggi sono tutti psicologicamente ben caratterizzati. Insomma, non siamo di fronte a uno di quei film dove i protagonisti subiscono metamorfosi improvvise oppure rappresentano la parodia di chissà quale stereotipo. Mi sembra strano doverlo sottolineare, ma qui tutto ha un senso.
  3. C’è Sandra Bullock. Una per cui perdere la testa. Sandra Bullock è sempre stata a suo agio nelle commedie, anche se la critica che conta s’è accorta di lei (perlopiù) solo quando s’è cimentata pure nell’altro versante del cinema. Ma il talento l’ha sempre avuto, anche in film come questi. È adorabile, è divertente, è credibile, insomma è perfetta. Potrebbero anche metterci un manichino e un ventilatore a recitare come co-protagonisti, e lei riuscirebbe a cavarci qualcosa lo stesso.

Ecco, credo sia tutto. Non se la prendano Regina King, William Shatner e Treat Williams se non ho parlato di loro. Nessun può competere con Sandra.

VOTO: 9

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...