E se Operazione U.N.C.L.E. non fosse Operazione U.N.C.L.E.?

Avete presente quella situazione in cui state osservando una bella donna, e pensate che sarebbe praticamente perfetta se non avesse quel naso lì, o

quella bocca (e il gioco vale pure se ci mettete un bell’uomo)? Ecco, guardando Operazione U.N.C.L.E., mi son trovato a ragionare sui se e sui ma.

Se, per esempio, il film evitasse di essere costantemente e volutamente comico, e si prendesse un po’ sul serio almeno in un momento o due, str2_dluncleeggs_b_dl_1-770x470eviterebbe di scadere in toni parodistici, che a un certo punto stancano.

O perlomeno se i personaggi, protagonisti e non, evitassero di uscire continuamente dalle righe, gli si potrebbe pure credere. Mi spiegate perché un americano che parli il tedesco abbia una pronuncia da madrelingua, mentre il russo che parli l’inglese debba suonare ridicolo e sgrammaticato? E quale camionista, in Italia, tiene accanto a sé una bottiglia di Chianti, un cesto di frutta e una copia del Corriere della Sera?

Ma Operazione U.N.C.L.E. è fatto così. Ineccepibile sulla regia, Guy Ritchie ha fatto un buon lavoro, non c’è che dire. Anche luci, ombre, inquadrature, stacchi, zoomate, è tutto perfetto. Non raggiunge lo stesso livello il film nel complesso.

the-man-from-uncle-movie-image-4-600x399Anche se è comunque un pizzico divertente. Ma gli manca qualcosa per esserlo fino in fondo.

Anche se i protagonisti sono bravi. Lo è Elizabeth Debicki, una cattiva assai affascinante, e lo sono pure Armie Hammer e Henry Cavill, per quanto i personaggi lo consentono. Ma non hanno né l’aplomb di James Bond né lo charme di Sherlock Holmes.

Anche se c’è pure Hugh Grant. Ma la sua è una particina, poteva farla chiunque.

Anche se la trama ha un certo non so che, la Russia e l’America in piena guerra fredda che collaborano contro un criminale nazifascista italiano per sventare una minaccia nucleare, e anche se intervengono dei colpi di scena a ravvivare l’attenzione. Ma dov’è l’originalità, il punto di vista nuovo?

Se avessero dosato meglio gli ingredienti, questa sarebbe stata una storia di azione e spionaggio ben riuscita. Ma, purtroppo…

VOTO: 5

hinh_anh_the_man_from_uncle__47

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...