Ghostbusters 2016, acchiappafantasmi al femminile

Giuro che quando sentii della notizia, parecchi mesi or sono, di un nuovo Ghostbusters tutto al femminile, ci ho creduto. Sono sempre stato un fan della comicità in rosa. Con rispetto parlando per il cast originale, ma con Kristen Wiig e Melissa McCarthy diretta da Paul Feig – già regista di Le amiche della sposa, Spy, insomma uno che ci sa fare – c’era da aspettarsi delle belle.

E allora cos’è che non andava? Perché queste acchiappafantasmi non mi hanno convinto?

Ghostbusters 2016

Sarà forse perché il film ha quell’aria da celebrazione ossessiva che alla lunga stanca. Anzi, già dopo mezz’ora. Anche un reboot va concepito con nuove idee in mente. Persino un remake deve mettersi al passo coi tempi. Ma se dopo un po’ cominciano addirittura a sbattertelo in faccia che è di originalità non c’è traccia, allora non ne vedo il senso, e finisce che il risultato altro non è che una scopiazzatura. Non un reboot, non un remake, ma una copia. Chiamiamo le cose col loro nome.

I fan della pellicola dell’84 avranno sicuramente apprezzato le apparizioni di Bill Murray, Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Ernie Hudson e Slimer, ma non credo abbiano avuto altri motivi per esultare. Tanto valeva farci un film per la tv, o una reunion con gli attori storici.

Ghostbusters 2016

E dire che la trovata di rifare la storia sostituendo gli uomini con le donne poteva aprire la strada a nuovi scenari. Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones provengono, tra l’altro, anche loro dal Saturday Night Live. Mica briciole. La parte migliore del film, infatti, è quella in cui le quattro protagoniste affrontano il problema dell’amicizia e la difficoltà di essere prese sul serio, in un mondo che non crede ai fantasmi.

Purtroppo, con un altro grande problema. Che i fantasmi fanno solo da sfondo. Che diventano lo spunto per raccontare altro, il che poteva anche andar bene fino a un certo punto, ma un equilibrio tra la parte umana e la parte fantastica andava calibrato meglio.

A questo punto, preferisco salvare Chris Hemsworth. Aspirante segretario delle ghostbusters, bello fuori e stupido dentro, almeno lui interpreta un ruolo volutamente idiota, non come le altre che dovrebbero far ridere e invece sembrano spesso alquanto ridicole.

VOTO: 4

Ghostbusters 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...